Come (farsi) organizzare un compleanno speciale

Anche la festa di compleanno può essere organizzata da professionisti del settore, che sanno come prevedere una serata speciale, accontentare gli ospiti e, soprattutto, il festeggiato. Che potrà occuparsi di nulla, solo di scegliere un tema e indirizzare le scelte.

Non tutti sanno che chi si intende di organizzazione di Eventi può essere ingaggiato anche al di fuori di un’azienda. Per un Evento privato, quindi. Magari un compleanno, soprattutto se è uno di quelli importanti, con lo zero. E che non capita tutti i giorni. Uno dei traguardi che molto spesso si sceglie di celebrare con piacere, insieme a famiglia e amici, sono i 50 anni. Il mezzo secolo è il momento ideale per tirare le somme e incontrare, nuovamente, tutte le persone importanti della propria vita. Poterlo fare durante un Evento perfetto e organizzato al meglio è sicuramente di buon auspicio per il futuro.

Per un Event Planner è fondamentale l’incontro con il cliente, in questo caso il festeggiato, per capire cosa piace e cosa si eviterebbe volentieri, individuando una caratteristica o un punto di forza da esprimere e valorizzare. Questo è sicuramente il primo passo verso l’organizzazione di un compleanno indimenticabile. Il secondo è identificare un tema principale, che deve essere legato alla persona che soffierà le candeline. Tutto sarà diverso se il protagonista è elegante o sportivo, ama i fiori o le farfalle, la formalità o i colori accesi. Questo permetterà di scegliere le decorazioni in base alle preferenze.

Il terzo passo è la scelta del luogo, che deve essere pensato in base alle attività che si vogliono svolgere: se si opta per una serata danzante servirà una sala con una pista, ad esempio. Se si pensa a una cena bisogna prevederne uno con i giusti spazi per i tavoli e il buffet, oltre che per la cucina. Tutto cambia se l’Evento è in estate o quando fa più freddo e in base al numero degli invitati. Importante creare l’atmosfera giusta con giochi di luci e con la musica. Magari dal vivo e in questo caso è bene prevedere una postazione o un palco. A volte la location perfetta è semplicemente la casa del festeggiato: in questo caso è importante considerare bene gli spazi dell’abitazione per evitare sorprese e avere bene in mente quali sono quelli a disposizione.

Il quarto passo è decidere quale opzione si preferisce per la cena: se si sceglierà quella di gala bisognerà concentrarsi su un menù completo, se invece si preferisce servirne una in piedi, magari all’aperto, ci si potrà divertire nel predisporre un buffet. Fa sempre piacere avere un open bar, con professionisti che preparino cocktail sul momento. Dopo cena bisogna continuare a divertirsi e qui entra in scena l’animazione: si può proporre un vero spettacolo oppure un concerto. Tutto si concluderà con la torta di compleanno, per spegnere le candeline e applaudire chi ha organizzato la festa, che in questo caso è la stessa persona che compie gli anni.

Da non dimenticare: a pochi mesi dall’Evento, è necessario distribuire i biglietti d’invito, specificando il nome del festeggiato, la data e il luogo; se serve, anche aggiungendo le informazioni relative alla festa (il programma, l’abbigliamento adeguato).

Post correlati

Menu