Tutte le potenzialità del cooking team building

La cucina è una delle passioni più diffuse. Per questo è facile divertire e interessare i dipendenti, i manager e i partner se si prende spunto da questo per organizzare un team building o un evento particolare.

Di sicuro impatto, lo showcooking è uno spettacolo che riesce a coinvolgere tutti, mettendo in campo una serie di stimoli molto diversi fra loro. Si può ascoltare, annusare, toccare, poi assaggiare. E, naturalmente, vedere ciò che viene preparato da sapienti mani. Ad esempio: una mozzarella fresca da intrecciare sul momento, un piatto elaborato da ristorante stellato da comporre con attenzione artistica, una pizza con ricetta tradizionale da informare nei tempi corretti. Tutto live, in diretta, con spiegazioni annesse che servono per incuriosire e per insegnare qualcosa in più.

Chi organizza Eventi sa che uno dei trucchi per uno showcooking di sicuro impatto è la scelta dello chef giusto. Deve essere un comunicatore, non solo un bravo cuoco. Deve avere dialettica, saper coinvolgere e spiegare ogni passaggio in modo non esageratamente tecnico.

Un altro trucco è concordare un menù con attenzione alla stagionalità e al territorio, di modo che chi partecipa possa avere la possibilità di rifare tutto a casa, senza complicazioni. Quindi sì ai funghi in autunno, all’anguria d’estate. Non bisogna esagerare con gli ingredienti difficili da trovare, anche se si può sempre proporre un’alternativa. Fondamentale, come sempre, è la qualità.

Le ricette possono essere anche molto scenografiche, ma i tempi devono essere ridotti, soprattutto se si pensa di abbinare allo spettacolo un laboratorio di cucina. Attività perfetta per team building di sicuro successo, creativo e dinamico. Il cooking team building stimola la capacità di lavorare in squadra, riscoprendo il piacere della convivialità, del cucinare e del creare insieme.

Fra i fornelli si distribuiscono i compiti, si scherza, si sperimenta e si lavora in armonia proprio come accade in un’azienda formata da persone fortemente motivate a portare avanti progetti insieme, che collaborano per creare pure nuove idee di business. Ci sono anche regole precise e non si possono saltare i passaggi o sbagliare le dosi.

La cucina diventa metafora della realtà aziendale: rigore e creatività, gerarchia e collaborazione, immediatezza e organizzazione devono trovare il perfetto equilibrio. In più, ci si può divertire e imparare qualcosa di nuovo. Infine, mangiarlo.

Post correlati

Menu